A24 - Complanari e modifica Svincolo su GRA

A24 - Complanari e modifica Svincolo su GRA

Anno 2008

Il Progetto ormai ultimato prevedeva la realizzazione di una viabilità complanare all'autostrada A24 da via Palmiro Togliatti alla stazione di roma est per uno sviluppo di circa 14 km e la modifica dello svincolo sul grande raccordo anulare (GRA). L’intervento è stato studiato e progettato per incrementare e migliorare il livello di servizio del tratto autostradale urbano dell'A24. Si prevedeva in particolare la separazione dei flussi di lunga percorrenza da quelli locali particolarmente intensi attraverso l’affiancamento della attuale sede di due vie complanari di tipo urbano per una estensione totale di circa 11 km.


E’ stata inoltre prevista la riqualificazione dei sistemi di ritenuta e della segnaletica per tutta la tratta. Fra lo svincolo di Portonaccio ed il viadotto Cervelletta è stata realizzata una terza corsia di marcia in entrambe le direzioni.

Lo svincolo tra GRA ed autostrada A24 aveva un livello di servizio molto basso dovuto agli elevati flussi di traffico scambiati ed alla geometria, delle rampe e dei tratti di scambio, di dimensione estremamente ridotta. E’ stata quindi sviluppata una nuova configurazione dello svincolo che ha portato alla chiusura delle rampe indirette del quadrante nord-ovest e di quello sud-est con la realizzazione di due nuove rampe semidirette che sovrappassano il GRA a valle ed a monte dell’intersezione con delle opere in struttura mista acciaio-calcestruzzo a via inferiore.


L’inserimento delle due complanari ha consentito di aumentare la capacità di trasporto e di diminuire i tempi di percorrenza ed ha permesso una riduzione del tasso d’incidentalità generata dal miglioramento degli standards di sicurezza. Particolarmente complessa è stata la gestione dei lavori nelle varie fasi in quanto vi era la necessità di mantenere sempre in esercizio l’autostrada senza limitarne troppo la capacità. L’utilizzo di una modellazione tridimensionale dell’area di svincolo e delle zone di ampliamento ha permesso di condividere la soluzione con la cittadinanza e con gli enti preposti accelerando le tempistiche di approvazione.

Nell'ambito del Progetto Definitivo ed Esecutivo sviluppato sono state seguite dall'ing.Robero Maggiore le attività relative a:

  • Progettazione stradale
  • Cantierizzazione e fasi di traffico

 Durante la permanenza nella società S.T.E. s.r.l.

<<

Date

22 January 2015

Categories

Background

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.